Valutare correttamente il prezzo di una vettura usata

La definizione stessa lo dice, una vettura usata non è più giovanissima. Ha già fatto molta strada e può aver avuto vari proprietari. Sia che il momento della sua prima immatricolazione risalga a molto tempo fa o soltanto a pochi anni fa, la vettura ha perduto il suo valore iniziale... Ed è una buona notizia, perché ciò che cerchi è proprio una vettura a un prezzo accessibile!

Il prezzo di vendita si può valutare in base a vari criteri: le caratteristiche della vettura sono importanti, ma i servizi associati possono ugualmente darle valore. Per aiutarti ad orientarti, ecco i principali elementi da considerare per valutare correttamente un veicolo usato, prima di decidere di acquistarlo!

“La valutazione delle vetture d'occasione e il valore lordo di una vettura”

Esistono diversi modi di ottenere una valutazione del valore di una vettura. Storicamente, la Cote Argus è lo strumento di riferimento, ma l’emergere di nuovi attori, soprattutto sul web, permette di realizzare altre simulazioni. È il caso dello strumento realizzato da La Centrale o dello strumento di valutazione presente sul sito auto123. Tutti utilizzano gli stessi criteri: la marca, il modello, la data della prima immatricolazione, e le condizioni dell’auto. Secondo Argus Automobile, una vettura perde il 22% del suo valore il primo anno, il 19% il secondo anno e, infine, il 16% ciascuno degli anni seguenti. In breve, più anni ha, più il suo prezzo è basso. Sì, ma non è tutto.

Altri criteri permettono di ottenere una quotazione della vettura usata più precisa: gli optional, il rapporto chilometraggio/anni o la sua eventuale particolarità (vettura in serie limitata).

La maggior parte degli strumenti di quotazione automobilistica fornisce solo un'idea del valore di una vettura, ma è importante effettuare una valutazione più accurata, complessiva, che includa le garanzie e i servizi associati (in particolare sul sito della rete CITROËN Select) per farsi un’idea concreta, prima di acquistare. Infatti, non è detto che, se la vettura ha solo 2 anni, il proprietario se ne sia preso cura!

“Le garanzie e i servizi associati, vantaggi che pesano sul piatto della bilancia”

Come avrai compreso, il valore della vettura non è dato semplicemente dall’auto in sé e per sé! Le garanzie e i servizi associati possono, infatti, incidere sul prezzo. È possibile che le vetture usate con pochi chilometri e vecchie di 2 anni o meno dispongano ancora della garanzia di base del costruttore. Meglio ancora, una vettura usata può anche essere venduta da un concessionario, che propone un’estensione della garanzia, la gestione degli adempimenti amministrativi e il ritiro dell'auto usata... L’occasione di acquistare un veicolo sicuro, performante, con serenità! Allora, appuntamento presso la rete Citroën Select, per evitare brutte sorprese.

Vincent Lebreton
VINCENT LEBRETON
Come effettuare la valutazione di una vettura usata